• Espansione trasversale mascellare e distalizzazione per settori. Ogni giro apre 0,70 mm. Bustina da 5 unitá.

  • Per espansione trasversale del mascellare. Due misure che coprono la media dei palati. Ogni giro apre 0,80 mm. Bustina da 5 unitá.

  • Vite con due guide che facilitano il posizionamento sulla parte linguale dell'arcata mandibolare. Per espansioni trasversali e distalizzazioni. Ogni giro apre 0,80 mm. Bustina da 5 unitá.

  • Viti di contrazione con perno guida retto o curvato a forma di U. Per chiudere spazi mascellari e mandibolari. Due misure per il posizionamento come si puó notare nella figura. Ogni giro apre 0,35 mm. Bustina da 5 unitá.

  • Secondo HAUSSER. Per espansione costante. Ad ogni apertura della molla, la parte centrale si attiva originando una pressione costante fino all'apertura totale della vite. Ogni giro apre 0,80 mm. Bustina da 2 unitá.

  •  Con molla per lo spostamento individuale dei denti. La molla interna effettua una pressione continua, elastica e regolabile.  Ogni giro apre 0,35 mm. Bustina da 5 unitá.

  • Forma a U, retta o angolata. Per facilitare il posizionamento evitando che lacrilico della placca apra uno spessore non necessario. Distalizza, vestibolarizza, espande e apre spazi a settori, secondo la necessitá, in ambo i mascellari, come indicato nella figura. Ogni giro apre 0,35 mm. Esistono anche viti per settori corti 3 mm. e lunghi 10 mm. Bustina...

  • Con barre da saldare alle bande dei premolari e primi molari da cementazione, per facilitare la disgiunzione della sutura centrale palatina. Ogni giro apre 0,90 mm. Bustina da 1 unitá.

  • Per creare una espansione di due settori o nello stesso tempo per aprire spazi. Per facilitare il posizionamento sul modello, presenta una barra di acciaio di aggiunzione. Ogni giro apre 0,80 mm. Bustina da 2 unitá.